Traghetti delle Isole Canarie – Viaggi marittimi alle Isole Canarie

Le isole Canarie sono di origine vulcanica e si trovano a pochi chilometri a ovest dell’Africa. Con i loro paesaggi contrastanti e molte attrazioni naturali, sono una destinazione turistica ricercata. Con questa forma di viaggio, scoprirete ogni isola, avrete sempre con voi la vostra camera d’albergo galleggiante e avrete anche il tempo di rilassarvi a bordo tra i giorni di escursioni movimentate.

In una vacanza alle Isole Canarie, la diversità è chiaramente scritta in grande. Grazie alla varietà di isole diverse, un viaggio lì non è mai noioso. Un aspetto particolarmente attraente sono le temperature miti tutto l’anno. Mentre in Germania diventa scomodo tra novembre e aprile, alle Canarie in questo periodo ci sono fino a otto ore di sole e circa 20 gradi al giorno. Questo è anche il motivo per cui le gite in barca alle Isole Canarie sono offerte quasi tutto l’anno.

Ogni isola delle Canarie ha il suo porto. Da questo punto, le escursioni sono offerte a ore o per l’intera giornata per esplorare le singole isole e le loro grandi attrazioni.


Offerte traghetti Isole Canarie

Ti piacerebbe viaggiare alle Isole Canarie in barca? Allora dai un’occhiata alle nostre attuali offerte di traghetti:

verso l'alto


Il periodo migliore per visitare le Isole Canarie

In generale, il periodo migliore per visitare le Isole Canarie è tra aprile e ottobre, che è anche l’alta stagione. Tuttavia, dato che questa destinazione è calda tutto l’anno con temperature tra i 20 e i 23 gradi, si può anche viaggiare verso le isole in bassa stagione senza problemi. Inoltre, le isole Canarie sono ideali per fare molte escursioni. Le temperature miti costanti e il vento leggero rendono il clima piacevole durante le attività. Quando si parla del momento migliore per viaggiare, è facile dire: 365 giorni all’anno.

verso l'alto


Porti delle Isole Canarie

Santa Cruz de Tenerife

Santa Cruz de Tenerife è la capitale dell’isola di Tenerife e anche l’attracco dei traghetti. In dieci o quindici minuti si è a piedi nel centro della città e si può quindi fare a meno di ulteriori tempi di attesa a terra. Se è necessario un bus navetta, è gratuito a Santa Cruz de Tenerife. Tuttavia, il sentiero è bello e comodo da percorrere, poiché passa davanti a numerosi bar, ristoranti e piccoli negozi che invitano a passeggiare. ››› Traghetti per Tenerife

Funchal

Il porto di Funchal offre agli ospiti in arrivo una vista impressionante della capitale dell’isola di Madeira. L’intera città si estende davanti ai tuoi occhi mentre puoi vedere le montagne verdi sullo sfondo. Arrivare a Funchal in barca significa un’anticipazione tangibile dell’esplorazione della città che ci aspetta. Si può anche raggiungere il centro della città a piedi in circa 15 minuti, quindi non si deve fare affidamento su autobus, trasferimenti o taxi. ››› Traghetti per Madeira

Santa Cruz de La Palma

La capitale di La Palma, Santa Cruz, è anche una città portuale e quindi ospita il terminal delle navi. C’è una distanza di circa 700 metri dal molo all’uscita del porto, che può essere coperta da un bus navetta gratuito. L’aspetto negativo è che l’autobus impiega circa cinque minuti per coprire questa breve distanza – sarai molto più veloce a piedi. ››› Traghetti per La Palma

Las Palmas

Il Terminal Portuale di Santa Catalina si trova proprio nel centro della capitale di Gran Canaria, nel porto di Puerto de la Luz. Due navi da crociera hanno spazio in questo terminal. Proprio accanto c’è il Centro Comercial El Muelle, che offre anche grandi vantaggi pratici per tutti gli ospiti dell’ormeggio. Sono solo poche centinaia di metri dal terminal delle navi al centro della città, che si può facilmente percorrere a piedi. ››› Traghetti per Gran Canaria

Puerto del Rosario

Sull’isola di vacanza di Fuerteventura, l’ormeggio Muelle de Cruceros si trova nella capitale dell’isola, Puerto del Rosario. Dopo che una nave ha attraccato, il centro di informazioni turistiche del porto è aperto per alcune ore, dove si possono ottenere molti opuscoli e materiale informativo. I taxi sono anche disponibili per portarvi al centro della città. Nel vero senso della parola, tuttavia, non è necessario alcun trasferimento, poiché si può facilmente raggiungere il centro della città a piedi. ››› Traghetti per Fuerteventura

Arrecife

Gli ormeggi Muelle de los Marmoles e Muelle de Cruceros sono disponibili nella città di Arrecife per gli ospiti che desiderano visitare Lanzarote. Le navette dell’autobus per la città sono offerte da questi posti per una piccola tassa, a meno che non si prenoti un’escursione a terra che includa il trasferimento. A seconda del vostro ormeggio, sarete tra un chilometro e mezzo e due chilometri e mezzo dal centro di Arrecife. ››› Traghetti per Lanzarote

Casablanca

In Marocco, tutte le compagnie di navigazione attraccano nel porto della città di Casablanca. Tuttavia, non c’è un terminale diretto lì, quindi le navi si ancorano nel porto industriale molto esteso. Poiché molte persone non si fidano a viaggiare da sole in un paese arabo, è consigliabile prenotare un’escursione a terra che includa anche i trasferimenti nave-città-nave. In alternativa, si può raggiungere il centro di Casablanca in taxi, autobus, treno, tram o a piedi, ma questo è un po’ scomodo. ››› Traghetti per il Marocco

verso l'alto


TOP 11 delle destinazioni per escursioni e attrazioni nelle Isole Canarie

Parco Nazionale del Teide

Il parco nazionale che circonda il Pico del Teide, la montagna più alta della Spagna a 3718 metri, è meglio esplorarlo con un’escursione guidata a terra. In alternativa, è possibile prenotare un’auto a noleggio al porto. Con la funivia Teleférico del Teide, si può anche quasi raggiungere la cima e godere di una vista unica – in una giornata limpida, fino alle isole vicine di Tenerife. Il parco nazionale è patrimonio mondiale dell’UNESCO dal 2007, in quanto biologicamente e vulcanicamente unico al mondo. La flora e la fauna rare permeano la vasta area, il che significa che c’è sempre qualcosa di nuovo da scoprire.

Parco Siam

Il Siam Park è il più grande parco acquatico e di scivoli d’Europa e si trova nel sud dell’isola di Tenerife nel villaggio di Costa Adeje. Numerosi tipi diversi di scivoli caratterizzano il parco, così come la più grande macchina a onde, che crea onde artificiali fino a quattro metri di altezza in una delle piscine. Se ami il divertimento e l’azione, scendi dalla barca e visita questo parco come gita di un giorno. È particolarmente perfetto per le famiglie con bambini, ma anche i giovani di cuore e le coppie si divertiranno nel Siam Park.

Jameos del Aqua

I Jameos del Aqua sono passaggi di grotte di lava, terrazze e grotte create dalle colate di lava durante l’eruzione vulcanica. L’artista Cesar Manrique ha scoperto questo paradiso e lo ha progettato in modo che i turisti possano visitare queste bizzarre formazioni e frequentarle per eventi culturali. Le grotte sotterranee e i laghi formati in esse creano la possibilità di concerti straordinari con un’acustica perfetta. Caffè e punti di ristoro completano i Jameos del Aqua come destinazione, deliziando un pubblico giovane e meno giovane con la sua bellezza aspra e insolita di colate di lava solidificata.

Cueva de los Verdes

La Cueva de los Verdes è una grotta di lava situata nella parte orientale dell’isola di Lanzarote ed è diventata un’attrazione turistica. Poiché la grotta è lunga circa sette chilometri, è considerata il sistema di grotte vulcaniche più lungo del mondo. Le visite guidate rendono possibile la visita. La sala sotterranea offre opportunità occasionali per piccoli concerti con un massimo di 300 visitatori. Le visite attraverso la cueva terminano in un lago d’acqua dolce, che appare magnificamente colorato nella luce giusta.

Giardino di cactus

Cesar Manrique ha veramente lasciato la sua impronta su tutte le isole Canarie, e così anche il giardino di cactus Jardin de Cactus è stato creato da questo artista. Costruito in una cava aperta, quasi 1500 specie di cactus prosperano qui su una superficie di circa 5000 metri quadrati. Gli appassionati di botanica troveranno pane per i loro denti. Il design che utilizza piccole pietre laviche completa il riferimento alle isole di origine vulcanica, mentre le pietre servono anche come serbatoio d’acqua naturale per le piante.

Roque Nublo

La montagna Roque Nublo è considerata il punto di riferimento dell’isola di Gran Canaria e può essere visitata per una splendida vista o esplorata in varie escursioni. I sentieri intorno al Roque Nublo sono ben sviluppati e segnalati, così che una salita è possibile anche senza mappe di orientamento aggiuntive. Inoltre, non sono necessarie scarpe da trekking speciali, il terreno non è così accidentato. Anche le richieste fisiche non superano le condizioni normali. Per vivere intensamente la natura che circonda il Roque e i piccoli animali che lo abitano, l’esplorazione a piedi è la migliore.

Roque de los Muchachos

Una visita al belvedere del Roque de los Muchachos, un enorme cono vulcanico, è un must assoluto quando si attracca sull’isola di La Palma. Il paesaggio ai piedi e la vista da questa altezza sono garantiti per farvi venire la pelle d’oca e soddisferanno anche coloro che hanno paura delle altezze. Con tempo perfetto e buona visibilità, le isole di El Hierro, La Gomera e Tenerife sono visibili.

Piramidi di Güimar

Rispetto ad altri ritrovamenti architettonici nel mondo, le piramidi di Güimar sono state scoperte relativamente tardi, nel 1991, da un ricercatore norvegese. Ad oggi, non è chiaro da chi e perché siano stati eretti. Le sei terrazze rettangolari sono fatte di roccia lavica delle isole Canarie e sono state costruite senza malta. La teoria dell’esploratore norvegese e scopritore delle piramidi è che gli antichi egizi arrivarono alle Canarie in una nave fatta di papiro e costruirono queste piramidi a Güimar. Per consolidare questa teoria, costruì una nave di questo tipo dal papiro e la navigò attraverso il Mediterraneo. Per illustrare questo ai visitatori, una replica della nave di papiro è esposta nel museo accanto alle piramidi. Anche adiacente è un piccolo giardino dove si possono ammirare piante rare.

Dune di Maspalomas

Dal 1987, le dune di Maspalomas con la loro sabbia fine e gialla sono considerate una riserva naturale. Si può godere particolarmente della superficie di quasi 400 ettari durante una lunga passeggiata sulle dune. Le sue pendici si trovano nell’ampia spiaggia di sabbia di Playa Maspalomas. Da lì si può anche raggiungere la laguna associata con i suoi numerosi uccelli selvatici. Foto straordinarie e impressioni durature con la sensazione di essere stati nel deserto per un breve periodo sono i ricordi che porterete a bordo della vostra nave da questa escursione.

Barranco del Infierno

Barranco del Infierno significa “gola dell’inferno” in tedesco. Se riesci a visitarla, considerati fortunato – solo un massimo di 3000 persone al giorno possono passare attraverso questa gola sull’isola di Tenerife. Attraverso i ritrovamenti archeologici, ora sappiamo che gli indigeni delle Isole Canarie vivevano già in questa impressionante gola e hanno lasciato le loro testimonianze. Cascate, piccoli laghi, aspre formazioni rocciose e flora e fauna uniche vi aspettano nella gola. A causa del limite di visitatori, che serve a proteggere l’ambiente e la natura, questa escursione deve essere prenotata in anticipo e il vostro posto riservato.

Parco Nazionale di Timanfaya

Il Parco Nazionale di Timanfaya è un’area vulcanica di circa 200 metri quadrati. Incredibilmente, occupa un quarto dell’isola di Lanzarote. Le leggendarie montagne di fuoco furono create nel corso di sei anni fino al 1736. Ti ispireranno perché puoi immaginare vividamente come la lava incandescente scorreva da loro allora. Anche oggi, la terra è da calda a calda in questo posto, il che è davvero affascinante. Nel ristorante adiacente si può gustare pollo e coniglio dalla griglia di terra lavica. Non ha bisogno di calore generato artificialmente per cuocere la carne. Il parco di Timanfaya è un must quando si è a Lanzarote e vi lascerà un’impressione duratura.

verso l'alto


Domande e risposte sul viaggio alle Isole Canarie

Quali compagnie di navigazione offrono traghetti per le Isole Canarie?

Diverse compagnie di navigazione offrono traghetti per e tra le isole Canarie.

A seconda di quale delle Isole Canarie è la tua destinazione, hai una varietà di opzioni tra cui scegliere.

Qual è il clima delle Isole Canarie?

Grazie alla vicinanza della Corrente del Golfo e dell’equatore, le Isole Canarie hanno un clima mite tutto l’anno, con temperature raramente inferiori ai 20 gradi. I mesi estivi tra maggio/giugno e settembre sono subtropicamente caldi con molte ore di sole. Nei mesi invernali, le temperature sono piacevolmente calde, con un vento leggero che soffia dall’Atlantico di tanto in tanto. L’Atlantico tende a non essere adatto al nuoto durante i mesi da novembre a marzo compresi, perché allora si raffredda molto. Le nevicate in inverno si verificano solo ad alta quota sulle singole isole.

Quali vestiti devo portare con me?

Assicurati di mettere in valigia un guardaroba misto per un viaggio alle Isole Canarie. Il bagaglio non dovrebbe quindi consistere solo di vestiti estivi ariosi, ma includere anche calzini, scarpe chiuse e robuste, una sciarpa sottile o uno scialle, nonché giacche leggere, gilet o cardigan. Se ti vesti secondo il principio della cipolla, non sbaglierai. A bordo, c’è sempre una brezza nelle aree esterne della nave, che si sente relativamente fresco in una maglietta senza giacca, anche quando c’è il sole sul ponte. Poi c’è il fattore incalcolabile dei sistemi di aria condizionata a bordo, con diverse stanze che spesso vengono raffreddate a gradi diversi. Quindi, se hai qualcosa con cui coprirti, sei sempre al sicuro.

È possibile e consigliato un viaggio alle Isole Canarie con un neonato o un bambino?

Un viaggio alle Isole Canarie con un bebè o bambini piccoli non solo è possibile, ma anche assolutamente raccomandato. Le destinazioni per famiglie delle Canarie, in particolare, offrono spazio per famiglie di ogni dimensione. Troverete anche interessanti offerte top in modo che le famiglie possano risparmiare il più possibile.

Quali escursioni a terra sono consigliate nelle Isole Canarie?

Su quasi tutte le isole, si possono prenotare dei drive panoramici, safari in jeep o escursioni alle piantagioni di aloe vera e cactus, che sono altamente raccomandate per gli amanti della terra e della natura. Chi viaggia con i bambini deve assolutamente visitare il Loro Parque e i grandi parchi acquatici. A Tenerife, una visita al Parco Nazionale di Timanfaya è imperdibile, mentre a Lanzarote non puoi perdere le installazioni artistiche di Cesar Manrique. Ciò che vale sempre la pena di fare è un giro dell’isola per avere semplicemente un’impressione generale durante l’escursione a terra.

Posso organizzare da solo le escursioni alle Isole Canarie?

È facile organizzare le proprie escursioni nelle isole Canarie, poiché la comunicazione a terra è in inglese o anche in tedesco e gli ormeggi delle navi sono molto vicini al centro di ogni città di ormeggio. I fornitori locali offrono interessanti escursioni, quindi non c’è possibilità di annoiarsi. Inoltre, i prezzi sono simili alle escursioni che si possono prenotare a bordo.

Le onde intorno alle Isole Canarie sono molto forti?

In generale, il moto ondoso intorno alle isole Canarie non è particolarmente forte, ma naturalmente dipende dalle condizioni meteorologiche. Nell’Atlantico, questi possono a volte essere più bruschi, ma questo può essere facilmente gestito con gomme da masticare da viaggio o rimedi naturali come lo zenzero. Solo la traversata verso Madeira, che è spesso inclusa nel programma come parte di un viaggio alle Isole Canarie, può avere più onde e causare problemi per gli stomaci sensibili. Le compresse per il mal di viaggio sono anche disponibili alla reception di ogni traghetto. Nei casi più gravi, il medico di bordo è dotato di iniezioni che aiutano rapidamente contro il mal di mare.

Ho bisogno di un passaporto o è sufficiente una carta d’identità per il viaggio alle Isole Canarie?

Una carta d’identità valida o in alternativa un passaporto valido è sufficiente per entrare nelle Isole Canarie. Tuttavia, quest’ultimo non è obbligatorio, ma deve essere considerato come un documento sostitutivo. Questo vale nel caso in cui, per esempio, la carta d’identità fosse scaduta e non ne sia stata ancora completata una nuova. Questi requisiti di ingresso si applicano a tutte le isole Canarie; non ci sono deviazioni.

I bambini accompagnati dai loro genitori entrano nel paese con un passaporto per bambini. I minorenni che non sono accompagnati dai loro tutori legali devono portare una dichiarazione scritta di consenso dei loro genitori o tutori legali.

verso l'alto


Vacanze alle Isole Canarie - la nostra conclusione

In sintesi, le Isole Canarie sono una destinazione perfetta per il tuo viaggio.

Mentre molte scoperte, viste ed esperienze vi aspettano a terra, potete lasciare che le nuove impressioni facciano effetto a bordo del traghetto e rilassarvi completamente. Le strutture moderne ti permettono di staccare la spina o di goderti le grandi comodità del tuo traghetto delle Canarie.

Inoltre, le Isole Canarie sono una destinazione molto varia che ha qualcosa da offrire per tutti i gusti e per tutte le età. Potete mettere insieme il vostro programma individuale in anticipo utilizzando le escursioni a terra o prenotare spontaneamente sul posto. Un viaggio alle Isole Canarie può essere prenotato con largo anticipo o puoi essere abbastanza fortunato da imbatterti in una delle migliori offerte last minute, che spesso vengono pubblicate poco prima dell’inizio del viaggio.

verso l'alto


Mappa delle Isole Canarie

Qui puoi dare un’occhiata alle Isole Canarie e avere una buona panoramica della loro posizione.

Mappa delle Isole Canarie

verso l'alto


Traghetti delle Isole Canarie – Viaggi marittimi alle Isole Canarie Esperienze & diari di viaggio

Teile deine Gedanken & Erfahrungen mit uns!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

verso l'alto