Traghetti del Nord America

Fähre buchen auf faehren.net

La destinazione di vacanza Nord America ha un sacco di fascino. Chi non vorrebbe passare davanti alla grande Statua della Libertà di New York e sentire un po’ del senso di libertà americano? Insieme a questo, ci sono bellezze naturali come le cascate del Niagara o si può incontrare un orso bruno durante le escursioni in Canada. E si può sperimentare tutto questo in un solo viaggio in un tour del Nord America.


Traghetti del Nord America

Vuoi viaggiare in Nord America in nave? Allora dai un’occhiata alle nostre attuali offerte per il Nord America:

verso l'alto


Il momento migliore per viaggiare in Nord America

Nel Nord America, gli inverni sono molto freddi. Il periodo migliore per viaggiare sulla costa orientale del Canada è da circa metà maggio fino alla fine di settembre. Per Terranova e il nord-est della Nuova Scozia, si tratta addirittura solo dei mesi da luglio a settembre. In autunno si può anche sperimentare la famosa estate indiana, la migliore nella zona di Portland e Bar Harbor. Si noti, tuttavia, che anche nei mesi più belli piove in media 12 – 13 giorni al mese. Verso il sud, gli Stati Uniti diventano gradualmente sempre più caldi, con diverse zone climatiche. Nel sud della Florida, Bermuda e Bahamas, la stagione dei viaggi da maggio ad agosto dovrebbe essere evitata a causa dei violenti uragani. Il periodo migliore per viaggiare qui è da novembre a marzo. È un po’ così sulla costa occidentale. Il periodo migliore per viaggiare in Alaska è da maggio a metà settembre, con molti turisti che visitano i parchi nazionali in luglio/agosto. Intorno a Vancouver, il tempo è particolarmente mite. Tuttavia, piove meno durante i mesi da giugno ad agosto. Aprile, luglio e agosto sono i mesi migliori per viaggiare a San Diego, California. Los Angeles e San Francisco si visitano meglio da giugno a ottobre, anche se i viaggi da luglio a settembre possono essere abbastanza costosi a causa delle vacanze estive.

verso l'alto


Porti in Nord America

Corner Brook (Terranova)

Il porto di Corner Brook è un porto senza ghiaccio dove le navi container e le navi da carico attraccano da circa 100 anni. C’è anche spazio per le navi da crociera in questo porto, poiché la banchina è molto spaziosa. I traghetti operano tra Corner Brook e la regione meridionale del Labrador. Il terminal si trova nella parte occidentale del porto. Corner Brook è dominata da una cartiera di 100 anni. Da qui si possono fare escursioni al Parco Nazionale di Gros Morne, che ospita anche le alci.

Sydney (Nuova Scozia)

Sull’isola di Nuova Scozia (Nova Scotia) nel nord-est si trova Sydney. Il porto è un porto naturale. Molti emigranti scozzesi sono arrivati qui negli ultimi secoli, e il violino gigante nel porto è un ricordo di questo. La capitale del distretto di Cape Breton è il punto di partenza di molte crociere grazie al suo porto marittimo. Vale la pena visitare la St. Patrick’s, la prima chiesa cattolica romana dell’isola. Risale al primo terzo del XIX secolo e si trova direttamente vicino al porto.

Halifax (Nuova Scozia)

Halifax sulla penisola della Nuova Scozia (Nova Scotia) ha un moderno terminal per le crociere chiamato Halifax Seaport. È direttamente adiacente al lungomare di Halifax all’estremità meridionale. Il porto senza ghiaccio è uno dei più grandi porti del mondo e si trova sulla costa sud della città. Fu fondata nel 1749 dagli inglesi, la cui storia è riconoscibile ancora oggi. La Cittadella nel centro della città è altrettanto interessante quanto una visita ai Giardini Pubblici di Halifax, che furono sistemati nel 1867. È stato disposto in stile vittoriano. Circa il 40% della popolazione totale della Nuova Scozia vive nella Halifax Metro Area (HMA). Oltre a Halifax, questi includono Dartmouth, Sackville e Bedford. I grattacieli offrono un bel contrasto con le eredità storiche. Al Pier 21, tra l’altro, si può vedere un memoriale nazionale e un museo sugli immigrati che sono arrivati qui durante un lungo periodo di tempo. Gli ultimi sono arrivati qui dopo la fine della seconda guerra mondiale.

Charlottetown (Isola del Principe Edoardo)

Charlottetown è una città canadese fondata nel 1764 e chiamata così in onore dell’allora regina inglese Sophie Charlotte. Il porto di Charlottetown è un porto naturale. I tre fiumi Hillsborough, Yorke e Eliot convergono qui. Al terminal, i tassisti aspettano i passeggeri giornalieri delle navi da crociera.

Québec

Il Québec si trova su Cap Diamant, un’enorme roccia che sporge nel fiume San Lorenzo. Per le sue fortificazioni ancora completamente conservate, Québec è un patrimonio mondiale dell’UNESCO. Ci sono due opzioni per l’attracco delle navi da crociera: nel vecchio porto Le Vieux Port o nel porto della città vecchia Le Basse Ville. Entrambi i porti sono vicini al centro storico, in modo da poter raggiungere a piedi le principali attrazioni della città. Si può anche prendere un taxi dal porto vecchio alla città vecchia. La città vecchia è divisa in Città Bassa e Città Alta. Le due parti della città sono collegate da una funivia.

Montreal

Il porto di Montreal è un porto interno sul fiume San Lorenzo. Questa potente corrente permette anche alle navi oceaniche di entrare senza problemi nell’interno del continente. Sulla riva occidentale del fiume San Lorenzo si trovano i moli dell’isola di Montreal.

San Giovanni (Nuovo Brunswick)

Nel porto di Saint John, i vecchi magazzini sono stati ristrutturati e ricostruiti. Ora attirano i turisti da crociera. Gli autobus a due piani di colore rosa aspettano nel porto i passeggeri delle navi da crociera che hanno prenotato un tour della città. I fari esistono ancora al porto, trasmettono una certa nostalgia. Qui si offrono gite a Terranova alle scogliere degli uccelli. A proposito, il fiume Saint John scorre in due direzioni. Appena arriva la marea, scorre all’indietro.

Bar Harbor (Maine)

Al largo di Bar Harbor, le navi si ancorano nell’ampia Frenchman Bay. Non ci sono moli dove i passeggeri possono scendere a terra. Pertanto, gli ospiti sono portati a terra da barche tender. Non è lontano dal centro del villaggio dall’imbarcadero delle barche a motore. Invece di un tour della città, si può anche optare per una visita all’Acadia National Park, per esempio. Inizia a pochi minuti dal villaggio in direzione ovest.

Portland (Maine)

Le navi da crociera attraccano al moderno Portland Ocean Gateway. Portland è considerata una destinazione molto popolare per le crociere. Al terminal delle crociere, gli autobus per le escursioni sono pronti ogni giorno non appena si attracca. La città di Portland è stata ricostruita in stile vittoriano dopo un grande incendio nel 1866 e gli edifici in mattoni che si trovano nel centro ne fanno parte. Vale anche la pena di vedere il quartiere del Vecchio Porto con le sue case restaurate di mercanti. Negozi, ristoranti e bar si trovano qui.

Boston (Massachusetts)

Il porto di Boston è un porto marittimo molto grande. Si trova a sud-est del centro della città. Si possono raggiungere gli autobus per le escursioni dopo una breve passeggiata dal porto. Le navi da crociera attraccano a Boston South di fronte all’aeroporto internazionale Logan. Per arrivare in centro, puoi prendere la navetta, un taxi o un autobus pubblico da Falcon Avenue. Una passeggiata porta al centro della città in circa 30 minuti. Un sentiero segnato in rosso conduce a 16 siti storici della città come il Freedom Trail. Questo sentiero è lungo in totale 4 km.

New York

Il porto di New York ha tre terminali. Il Manhattan Cruise Terminal è anche chiamato il Porto Passeggeri di New York. Ha un totale di 5 ormeggi ai moli n. 88, 90 e 92. Il centro della città è facilmente raggiungibile a piedi da questo terminal.

Il secondo terminal si trova nella zona industriale della città e si chiama Brooklyn Cruise Terminal. Le navi da crociera attraccano qui al Molo 12. Dal Brooklyn Cruise Terminal, si può prendere un taxi per il centro della città o (con un cambio) il trasporto pubblico dalla metropolitana Columbus Circle.

Il terzo terminal si trova a Cape Liberty Cruise Port a Bayonne, a 10 km dal centro di New York. Una corsa in taxi da qui sarebbe troppo costosa. È possibile, tuttavia, prendere la navetta del porto fino alla stazione di Bayonne 34th Street e da qui prendere il treno fino alla stazione Hudson Bergen Light Rail e poi dalla vicina stazione della metropolitana Exchange Place PATH fino al centro di Manhattan. Avete bisogno di circa 1,5 ore per questo. Oltre ad alcune strutture storiche, il porto comprende altre sette strutture portuali più grandi e il porto naturale alla foce del fiume Hudson. Entrare nel porto con la vista della Statua della Libertà e dello skyline di New York è davvero travolgente.

Baltimora (Maryland)

Il porto di Baltimora è principalmente il porto di partenza delle navi da crociera americane, per esempio quelle delle compagnie di navigazione Carnival e Royal Caribbean. Circa 200.000 passeggeri all’anno hanno reso necessari degli ampliamenti al Terminal Cruise Maryland. Non appena una nave ha attraccato, i taxi sono in attesa al terminal. In circa 30 minuti si può raggiungere Fort Mc Henry, un monumento nazionale. Gli autobus gratuiti andranno dalla stazione dei pompieri al centro della città.

Norfolk (Virginia)

Norfolk ha un porto molto vivace. Dal 2007, il porto ha un moderno terminale di crociera, l’Half Moone Cruise and Celebration Center. Il porto si trova direttamente nel centro della città e offre anche casinò e negozi duty free. Si trova a 15 minuti di auto dall’aeroporto internazionale di Norfolk. Adiacente al porto, sul fiume Elizabeth, si trova il Town Point Park, un parco cittadino sul lungomare. Qui si tengono spesso concerti o festival. Il MacArthur Centre, anch’esso vicino, contiene circa 140 negozi, 18 cinema e 6 ristoranti. E anche la più grande base della marina statunitense si trova qui, vicino al porto.

Charleston (Carolina del Sud)

Il porto di Charleston è stato creato come un porto naturale nel punto in cui il fiume Ashley e il fiume Cooper si incontrano. I terminali sono in parte privati e in parte pubblici. Quelli pubblici sono di proprietà e gestiti dalla South Carolina State Ports Authority. La città portuale è stata fondata sulla terra tra i fiumi nel 1670 e la città vecchia, con le sue strade di ciottoli e gli edifici storici, è considerata una delle città più belle del mondo. Molte delle case splendidamente ristrutturate hanno dei giardini e trasudano un fascino meridionale.

Porto Canaveral (Florida)

Il porto di Port Canaveral è molto grande. Ha 6 terminali che si estendono lungo la terra tra l’Oceano Atlantico e il fiume Banana. I terminali più a ovest trasportano i passeggeri in taxi condivisi verso Cocoa Beach a est. Gli autobus pubblici partono dai terminali centrali. Il porto ha circa 3 milioni di ospiti ogni anno. Anche le moderne navi della Disney Cruise Lines sono ormeggiate qui.

Fort Lauderdale (Florida)

Port Everglades a Fort Lauderdale è un porto di crociera molto esteso con undici terminali, uno dei più grandi porti di crociera del mondo dopo Miami. Inoltre, il porto è anche sede della seconda più grande marina d’America. Fort Lauderdale è facilmente accessibile dalla Germania attraverso tre aeroporti: Fort Lauderdale, West Palm Beach e Miami. Si può raggiungere la città rapidamente a piedi. Qui, gli edifici storici coloniali e le lunghe spiagge bianche con molti ristoranti attirano i visitatori.

Miami (Florida)

La porta si chiama Dante B. Fascell Porto di Miami. Con i suoi 7 terminali, è il più grande porto del mondo per le navi da crociera. Più di 10.000 passeggeri si imbarcano qui ogni giorno. Il porto è direttamente collegato al centro della città attraverso un tunnel. Da vedere sono il quartiere Art Deco a Miami Beach, il quartiere cubano intorno a Calle Ocho o il Miami Seaquarium a Key Biscayne. Il porto è anche considerato un hub per i viaggi in America Centrale.

Hamilton (Bermuda)

A Hamilton, le navi sono di solito ancorate e portano a terra i passeggeri in grandi barche (600 ospiti). La traversata fino al molo dura circa 40 minuti. Si trova proprio nel centro di Hamilton al Waterfront Square Deck 1. Accanto al City Hall c’è il terminal degli autobus da cui partono gli autobus in tutte le direzioni dell’isola.

Nassau (Bahamas)

Le Bahamas sono composte da più di 700 isole. La cui capitale è Nassau. La città si trova nella parte orientale dell’isola di New Providence. Il fascino coloniale della città vecchia si può ancora sentire con i due forti Fincastle e Charlotte. A nord di Nassau c’è l’entrata del porto, appena 200 metri dalla Paradise Island di Nassau. Quest’isola si chiamava Hog Island. Si può raggiungere direttamente tramite un ponte. Al molo del porto di Nassau, a volte più di 5 navi sono ormeggiate allo stesso tempo. Il terminal delle crociere è moderno e ha anche un centro di informazioni turistiche, negozi, un ufficio postale e fast food.

verso l'alto


TOP10 Destinazioni e luoghi di interesse in Nord America

Central Park a New York

La Grande Mela, come viene anche chiamata New York, ha un parco di 340 ettari in mezzo a Manhattan, oltre a innumerevoli attrazioni. È un luogo d’incontro molto popolare ed è stato anche spesso presente in scene di film. Un grande prato è chiamato Sheep Meadow. Una passeggiata intorno al lago artificiale è piacevole e la fontana Bethesda con l'”Angelo sulle acque” è un popolare motivo fotografico. Dal Manhattan Cruise Terminal, la fontana si trova a circa 2 km.

Dartmouth a est di Halifax (Nuova Scozia)

Un viaggio a Dartmouth non è lontano dal porto di Halifax. In pratica, basta attraversare il ponte da Halifax a Dartmouth. A nord del terminal, gli autobus delle linee 29 e 41 passano ogni 15-20 minuti. Oltre a un centro commerciale e all’antica Christ Church, questo luogo è particolarmente apprezzato dagli amanti della natura. Si può andare in bicicletta, in canoa o semplicemente a piedi.

Osservazione delle balene nella baia di Fundy

La Baia di Fundy si trova tra il New Brunswick e la Nuova Scozia. Qui la possibilità di vedere le megattere è molto alta. Puoi prenotare un tour di whale watching e molti operatori ti rimborsano anche i soldi se non vedi una balena. Oltre alle balene, si possono vedere delfini e pulcinelle di mare. Un’esperienza speciale è vedere le balene saltare fuori dall’acqua. Le stagioni migliori per l’osservazione delle balene sono l’estate e l’autunno.

Parco faunistico di due fiumi a Huntington

Il Wildlife Park offre l’opportunità di osservare animali innocui a vita libera nel loro ambiente naturale. Gli animali nativi della Nuova Scozia come puma, orsi neri, linci e lupi sono attrazioni speciali. Per i bambini, c’è anche un grande parco giochi e uno zoo di animali domestici. Lo zoo di Huntington si trova a sud di Sydney ed è a 30 minuti di macchina. La strada corre lungo la Gabarus Highway/NS-327 e la Grand Mira Road.

Parco Nazionale Gros Morne Terranova

Escursioni al Parco Nazionale di Gros Morne sono disponibili da Corner Brook. Vedrete alci canadesi, caribù, aquile di mare e altri animali. Si trova a nord di Corner Brook sulla costa occidentale di Terranova ed è un patrimonio mondiale dell’UNESCO. Il viaggio verso il parco dura circa un’ora e si fa attraverso la Trans Canada Highway/NL-1 E e NL-430 N. Il parco ha una superficie di 1805 km². Le cascate di Pissing Mare sono particolarmente degne di essere viste. Hanno un’altezza di caduta di 350 metri.

Colline ondulate sull’Isola del Principe Edoardo da Charlottetown

Se cerchi “Rolling Hills” sull’isola nel tuo route planner, non lo troverai. Questo significa l’intero paesaggio collinare dell’isola. Qui, il percorso è la meta, per così dire. Il posto migliore per iniziare il viaggio è il terminal delle crociere nel porto, dove i tassisti aspettano i passeggeri. Prendere PE-6 E o PE-2 W e PE-13 N per raggiungere Green Gables Heritage Place. Il viaggio di sola andata dura circa 40 minuti. Il piccolo villaggio di Rustico Nord ha un porto, un faro e spit di isole barriera di sabbia. Qui è dove vivono i pescatori di aragoste.

Cascate del Niagara

È possibile raggiungere le Cascate del Niagara da Montreal o New York City in circa 6 ore di auto. Le crociere di solito non permettono escursioni così lunghe in termini di tempo. In alternativa, ci sono voli da New York City che raggiungono le cascate in 1 ora e 20 minuti. I voli non stop partono circa 14-20 volte al giorno. Le cascate del Niagara si trovano al confine tra il Canada e gli Stati Uniti d’America. Qui il fiume Niagara scende fino a 57 metri. La cosa spettacolare delle cascate del Niagara qui, tuttavia, è la larghezza su cui l’acqua cade. Le Horseshoe Falls cadono su una larghezza di 670 metri, le American Falls su 260 metri.

Muir Woods e Sausalito vicino a San Francisco

Da San Francisco si attraversa il Golden Gate Bridge e poi l’autostrada fino al Muir Woods. Il tragitto di circa mezz’ora vi porta lungo una strada panoramica con una vista meravigliosa. I boschi di Muir sono sequoie che raggiungono i 79 metri di altezza. Gli alberi più vecchi hanno da 800 a 1100 anni. Il ritorno è via Sausalito e da lì in traghetto.

Foresta Nazionale delle Montagne Bianche vicino a Portland

Da Portland, ci vogliono circa 2 ore attraverso la ME-25 W e la NH-25 W. Alla stazione base di Marshfield hai la possibilità di prendere la ferrovia a cremagliera sul Monte Washington. La stazione superiore della Cog Railway è a 1.917 metri, quella inferiore a 823 metri. Un giro dura circa 1,5 ore. In totale, dovreste pianificare almeno 8 ore per questa escursione.

Magnolia Plantation vicino a Charleston

Da Charleston, si può raggiungere Magnolia Plantation in circa 40 minuti in auto. Si trova direttamente sul fiume Ashley. La piantagione, costruita nel 1676, contiene ampi giardini con camelie e azalee. Il sentiero lungo il fiume conduce attraverso foreste e lungo paludi, e di tanto in tanto si possono vedere alligatori che prendono il sole. Una parte di questa escursione si svolge per mezzo di un piccolo treno. L’escursione si chiama anche “Giardini e paludi”. Dura circa 6 ore in totale e può essere prenotato solo come viaggio organizzato.

verso l'alto


Domande e risposte sulla vacanza in Nord America

Quali compagnie di navigazione offrono crociere in Nord America?

Il più grande operatore di crociere in Nord America è Carnival Cruise Line, seguita da Norwegian Cruise Line, Holland America Line, Princess Cruises e Royal Caribbean International. Altre linee di crociera con il Nord America nel loro programma sono: Regent Seven Seas Cruises, Silversea Cruises, Celebrity Cruises, MSC Cruises, Cunard, AIDA Cruises, Hapag-Lloyd Cruises, Azamara Club Cruises, Disney Cruise Line, Seabourn, TUI Cruises, P&O Cruises, Hurtigruten, Phoenix e Plantours Cruises.

Qual è il clima del Nord America?

Il Canada è incorniciato da tre oceani, il Pacifico a ovest, l’Atlantico a est e l’Oceano Artico a nord. Questi mari influenzano il clima, così come le Montagne Rocciose, che corrono parallele all’Oceano Pacifico a sud-est. Nell’est della catena montuosa, l’influenza dei venti artici ha un effetto. Le temperature massime in estate sono in media di 26 gradi Celsius e le temperature più fredde sono di -14 gradi Celsius a gennaio. Anche in estate ci sono ancora 12 giorni di pioggia al mese e sull’Atlantico e vicino alla costa è spesso molto fresco anche in estate. Il Canada settentrionale con Terranova e la Nuova Scozia settentrionale, invece, sono molto fredde da novembre a metà maggio e hanno precipitazioni elevate. Nel New England, il clima è continentale umido fino a Washington, ma piuttosto temperato, con estati calde e inverni piuttosto freddi. Più a sud si va, più il clima è subtropicale in Texas, Louisiana, Mississippi, Georgia e gran parte della Florida. Il sud della Florida appartiene già ai tropici e ha sia stagioni secche che piovose. Gli uragani si verificano spesso qui da maggio ad agosto. Lo stesso vale per le Bermuda e le Bahamas. Se volete andare in crociera in Alaska, d’altra parte, non solo avrete a che fare con molti turisti in piena estate, ma anche con le zanzare. L’Alaska confina con l’Oceano Pacifico a sud, l’Oceano Artico a nord e il Mare di Bering a ovest. Il clima qui a sud dell’Alaska Range è piuttosto mite grazie alla calda corrente oceanica del Kuroschio. Anche nella Columbia Britannica con Vancouver, le temperature sono circa 5 gradi più calde in inverno e 5 gradi più fredde in estate che nel resto del Canada. Los Angeles, San Francisco e San Diego in California hanno un clima prevalentemente secco e caldo.

Quali vestiti devo portare con me?

Fondamentalmente, l’abbigliamento non è diverso dai pezzi necessari per i viaggi in aereo. Tuttavia, c’è la particolarità in questa vacanza che a volte si passa un giorno intero sulla nave. All’interno fa caldo, ma sul ponte può soffiare facilmente un vento freddo e umido. Dato che in Canada piove spesso, l’abbigliamento da pioggia e una giacca a vento robusta sono un must, così come delle scarpe robuste per camminare. L’abbigliamento caldo è anche all’ordine del giorno se vi muoverete in Florida più a sud. Sul mare, è spesso molto fresco anche qui. Avrete bisogno di costumi da bagno e abbigliamento sportivo a bordo, ma non di un accappatoio. È disponibile in ogni camera. Potete facilmente far lavare il vostro bucato a bordo, quindi non dovete mettere troppo in valigia.

È possibile e consigliata una crociera in Nord America con un bambino o una bambina?

Tutte le navi da crociera sono adattate ai bambini piccoli e ai neonati. Sulla maggior parte delle navi c’è l’assistenza ai bambini e anche eventi per bambini. Viene anche fornita assistenza medica. Se anche le destinazioni tropicali sono sulla vostra lista, dovreste controllare con un istituto tropicale prima di viaggiare per vedere quali precauzioni avrebbero senso. Alcune compagnie di navigazione offrono crociere speciali per le famiglie. MSC Crociere e AIDA offrono viaggi gratuiti per i bambini fino a 15 e 17 anni rispettivamente.

Quali escursioni a terra sono consigliate in Nord America?

Non importa con quale nave da crociera hai pianificato la tua vacanza, le escursioni organizzate sono offerte per ogni porto. Nel Canada settentrionale, le escursioni più popolari sono nella natura. Si possono visitare cascate spettacolari, grandi laghi, parchi naturali con animali selvatici o fare whale watching sull’acqua. Ma anche le città stesse sono spesso molto popolari, soprattutto se hanno fortezze storiche, chiese o altri edifici da offrire. Nel sud intorno alla Florida, le spiagge bianche come la neve sono una destinazione popolare.

Posso organizzare da solo le escursioni in Nord America?

Puoi sempre organizzare le tue escursioni durante la tua crociera in Nord America. Si prega di notare, tuttavia, che è necessario rispettare i tempi specificati per il ritorno. Chiusure impreviste, controlli o un incidente sul percorso possono privarvi del vostro tempo più prezioso. Perciò, come precauzione, pianificate riserve di tempo maggiori in questi casi.

Il moto ondoso in Nord America è molto forte?

Una forte mareggiata è sempre possibile ovunque sui mari. Può anche verificarsi improvvisamente. Nel sud, ci si possono aspettare uragani in certi mesi. Tuttavia, il moto ondoso non è sentito così tanto nelle navi da crociera perché la nave equilibra ampiamente le onde. Più grande è la nave, meno si sentirà. Tuttavia, può succedere che la rotta o il porto di scalo vengano cambiati con poco preavviso a causa delle condizioni meteorologiche.

Ho bisogno di un passaporto o è sufficiente una carta d’identità per il viaggio in Nord America?

Un passaporto valido è sempre richiesto quando si viaggia in Nord America. E il passaporto deve essere valido per almeno 6 mesi dopo la fine del viaggio. Per gli Stati Uniti, c’è anche l’autorizzazione obbligatoria ESTA. Deve essere richiesto online almeno 72 ore prima del viaggio. I passaporti devono essere leggibili elettronicamente, compresi quelli dei bambini. Foto e impronte digitali sono obbligatorie. Questi passaporti tedeschi si riconoscono per il loro colore bordeaux. Inoltre, è importante portare con sé delle copie dei suoi documenti di viaggio e d’identità e tenerle in un posto diverso dagli originali nel caso in cui li perda.

verso l'alto


Mappa dell'America del Nord

La mappa ti dà una panoramica approssimativa del Nord America.

Mappa dell'America del Nord

verso l'alto


La nostra conclusione sulle vacanze in Nord America

Un viaggio in America è un viaggio che offre un po’ di tutto. Città grandi e degne di nota si avvicinano una dopo l’altra sulla costa orientale e in mezzo c’è una natura mozzafiato. Soprattutto se il viaggio include anche il Canada sul percorso. Cascate spettacolari come quelle del Niagara, osservazione delle balene o della fauna selvatica sulla terraferma, c’è sempre qualcosa per tutti.

verso l'alto


Traghetti del Nord America Esperienze & diari di viaggio

Teile deine Gedanken & Erfahrungen mit uns!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

verso l'alto