Fähre buchen auf faehren.net

FährNews Aktuell – Edizione gennaio 2024

Ciao e benvenuto nel numero di gennaio di FährNews Aktuell in 2024. Oggi, tra le altre cose, vengono discussi i seguenti temi principali:

  • Investimento multimilionario a Hirtshals: come il porto danese si sta preparando per il futuro
  • Baleària esercita l’opzione di acquisto – L’ex HONFLEUR ora naviga stabilmente nel Mediterraneo
  • E-Flexer per Corsica Linea – la continuazione della serie di costruzioni di successo di Stena RoRo
  • Puoi scoprire tutto questo e molto altro in questo numero di FährNews Aktuell. Quindi assicurati di rimanere sintonizzato fino alla fine per non perderti nulla!
YouTube

Caricando il video, accetti l'informativa sulla privacy di YouTube.
Per saperne di più

Carica il video


Ecco l’intero numero di gennaio di FährNews Aktuell da rileggere:

1 VIKING CINDERELLA di nuovo a Helsinki-Stoccolma

[1] Da 8 marzo 2024, la VIKING CINDERELLA tornerà sulla rotta Helsinki-Stoccolma a seguito di un’assenza di oltre 20 anni. Quando entrò in servizio nel 1989, il traghetto, allora chiamato CINDERELLA, era considerato il più grande e lussuoso traghetto per auto del Mar Baltico.

Nel 2003, lo scafo rosso della CINDERELLA è stato dipinto di bianco e la nave è stata ribattezzata VIKING CINDERELLA. In seguito ha servito la rotta Stoccolma-Mariehamn fino alla fine, con alcune visite estive a Helsinki.

Anche se la VIKING CINDERELLA non fa scalo in un porto finlandese da quasi 20 anni, per molti finlandesi è ancora la loro nave preferita. Sulla CINDERELLA sono nati diversi fenomeni culturali: la nave è nota per i suoi artisti alla moda, per i popolari spettacoli televisivi girati a bordo e per le crociere. All’inizio del millennio, 70 coppie si sono sposate a bordo della nave nello stesso giorno: non c’è da stupirsi che i più grandi fan della CINDERELLA la chiamino “Love Boat”.

Johanna Boijer-Svahnström, vicepresidente senior delle comunicazioni aziendali di VIKING LINE, sottolinea che i passeggeri sono entusiasti di riportare la VIKING CINDERELLA a Helsinki per servire la rotta insieme alla GABRIELLA. C’è anche un secondo motivo per festeggiare: VIKING LINE ha iniziato il servizio a Helsinki nel 1974, quindi sta anche festeggiando il 50° anniversario dell’inizio della rotta, continua.

2 Il nuovo edificio di Polferrie prende forma

[2] Il Cantiere Navale Visentini di Porto Viro sta costruendo un nuovo traghetto RoPax della nota “classe Visentini” nella sua ultima versione per completare la flotta Polferries. Nell’agosto del 2022 è stato firmato un contratto di noleggio per 10 anni con la compagnia di navigazione polacca.

[3] La nave è molto simile alla A GALEOTTA, entrata in servizio per Corsica Linea lo scorso anno, ma con i suoi 216 metri di lunghezza è 10 metri più lunga della sua sorellastra.

[4] Ha inoltre una capacità di trasporto di 2.940 metri di carico, con un aumento di circa 500 metri di carico.

[2] Offre quindi spazio per 140-145 camion standard su tre piani di carico, oltre a circa 200 autovetture su altri due piani. Il traghetto offrirà spazio a 920 passeggeri e 60 membri dell’equipaggio ed entrerà in servizio a metà di quest’anno sulla rotta Świnoujście-Ystad tra la Polonia e la Svezia meridionale.

[4] Sarà battezzata VARSOVIA.

3 EPSILON in movimento

[5] La EPSILON, gestita dalla Polish Unity Line, ha effettuato il suo viaggio inaugurale sulla rotta Świnoujście-Trelleborg il 23 gennaio 2024. La nuova aggiunta alla flotta di Unity Line partirà da Świnoujście ogni giorno alle 2.15 a.m. per Trelleborg, dove l’arrivo è previsto alle 8.35 a.m. Il viaggio di ritorno parte da Trelleborg alle 15:55, con arrivo a Świnoujście alle 22:15.

La EPSILON è stata costruita nel 2011 a cura del cantiere italiano Visentini ed è lunga 186 metri e larga 25 metri. Offre spazio per 299 passeggeri e ha quasi 2.860 metri di carico per 60 auto e 134 camion. Questo lo rende il traghetto più grande e più nuovo della flotta di Unity Line.

4 Investimento di diversi milioni di euro nel porto di Hirtshals

[6] Il porto di Hirtshals verrà ampliato per migliorare le condizioni di navigazione, in modo che le navi più grandi possano attraccare nel porto anche in condizioni meteorologiche meno favorevoli rispetto al passato, e per creare aree di manovra e industriali a bordo del porto. In questo contesto, il porto di Hirtshals ha indetto una gara d’appalto europea per i lavori di costruzione dell’ampliamento con un budget totale di circa 1 miliardo di corone danesi, pari a circa 134 milioni di euro.

Per Holm Nørgaard, CEO del Porto di Hirtshals, sottolinea che questa gara d’appalto rappresenta un altro passo importante verso la realizzazione dell’espansione del porto, il cui completamento è previsto per il 2027. Il documento sottolinea ancora una volta lo sviluppo sostanziale del porto di Hirtshals, che dovrebbe sostenere il ruolo cruciale del porto come snodo centrale dei trasporti tra la Norvegia e l’Europa. Ha inoltre sottolineato il ruolo chiave del porto nella trasformazione verde, in cui sia le strutture portuali che le condizioni di navigazione sono di fondamentale importanza.

Il porto di Hirtshals è uno snodo speciale nel traffico di traghetti danese-norvegese, in quanto sia la Fjord Line con i suoi collegamenti a Kristiansand, Bergen e Stavanger, sia la Color Line con le sue rotte a Kristiansand e Larvik hanno il loro punto di partenza qui. Smyril Line opera anche servizi a Tórshavn nelle Isole Faroe e, da metà marzo, a Seyðisfjørður in Islanda.

[7] Nel 2022, il porto con i suoi quattro attracchi per i traghetti ha gestito 2,369 milioni di passeggeri e 780.000 auto.

5 In Norvegia è previsto un collegamento autonomo per i traghetti

[8] Fjord1 e l’Amministrazione norvegese delle strade pubbliche hanno firmato un contratto per la gestione del collegamento stradale nazionale E39 tra Lavik e Oppedal. Fjord1 opererà il servizio con quattro navi dal 2026 al 2034. Il contratto può essere esteso fino a tre anni.

Il collegamento Lavik-Oppedal è il nono traghetto più grande della Norvegia. Nel 2022 sono state trasportate 1,2 milioni di auto a bordo della linea.

Il contratto prevede anche lo sviluppo di soluzioni completamente automatizzate per tutti e quattro i traghetti da 2027. Nel contratto sono descritte 23 funzioni diverse che devono essere automatizzate. In definitiva, i traghetti saranno in grado di operare sulla rotta in modo completamente autonomo. Inoltre, è prevista la creazione di un centro di controllo a terra per consentire il monitoraggio e il controllo dei traghetti da remoto.

Per la rotta saranno messi in servizio quattro nuovi traghetti, ciascuno con una capacità di 120 veicoli.

6 PRIDE OF CANTERBURY venduta per essere rottamata

A seguito della PRIDE OF BURGUNDY e della PRIDE OF KENT, un altro classico della Manica della britannica P&O Ferries sta per terminare la sua carriera.

[9] La PRIDE OF CANTERBURY è stata venduta a Aliaga in Turchia, dove verrà riciclata. La stessa sorte è già toccata alle sue due sorelle menzionate all’inizio.

Questo fa seguito all’entrata in servizio della nuova P&O PIONEER lo scorso anno – di cui si parlerà nel numero di giugno di FährNews-Aktuell a partire dal 2023 – e alla preparazione dell’entrata in servizio della sua gemella P&O LIBERTÉ, [10], che attualmente è ancora in rotta dalla Cina al Canale della Manica.

[11] Grazie al design a doppia estremità di queste nuove navi, non è necessario girare i traghetti prima dell’attracco o a seguito della partenza, risparmiando tempo e carburante durante la traversata tra Calais in Francia e Dover in Inghilterra.

7 DFDS interrompe il servizio Calais-Tilbury

[12] Il servizio di DFDS tra Calais, in Francia, e Tilbury, in Inghilterra, sarà interrotto a partire dal 1° gennaio 2024, a causa delle difficoltà operative e degli sviluppi del mercato. DFDS ha quindi ripreso a offrire trasporti con rimorchio non accompagnato tra Calais e Dover dal 18 dicembre 2023. DFDS offre ora servizi con e senza scorta attraverso la Manica via Dover-Dunkerque e Dover-Calais.

8 Stena Line firma un importante contratto con Peel Ports Group

[13] Stena Line ha firmato un importante contratto con Peel Ports Group, un importante operatore portuale del Regno Unito, per operare dal porto di Heysham per i prossimi 77 anni fino al 2100. La compagnia di traghetti svedese gestisce un servizio di trasporto merci due volte al giorno tra Belfast e Heysham, un importante corridoio commerciale tra l’Irlanda del Nord e il resto del Regno Unito.

Nel 2023, Stena Line ha anche annunciato un investimento di svariati milioni di euro sulla rotta Belfast-Heysham: due traghetti “NewMax” di nuova costruzione e all’avanguardia, che aumenteranno la capacità di trasporto dell’80%, saranno impiegati sulla rotta a partire dal 2025. Questi traghetti ibridi saranno equipaggiati per funzionare a metanolo e rappresentano un’importante pietra miliare nel percorso di Stena Line verso la navigazione sostenibile.

Peel Ports, in collaborazione con Stena Line, ha in programma di investire in un nuovo sistema di gestione del terminal e di movimentazione automatizzata per migliorare l’esperienza dei clienti nel porto. Inoltre, il parcheggio per i rimorchi nel porto deve essere adattato alle navi più grandi.

Inoltre, entrambe le parti vogliono adattare le infrastrutture del porto di Heysham per consentire alle nuove costruzioni di essere alimentate da terra durante la loro permanenza in porto. Si tratta di un ulteriore passo avanti verso l’obiettivo a lungo termine di creare un corridoio di navigazione verde.

9 Altre partenze tra Huelva e le Isole Canarie

[14] Baleària e Fred. Olsen Express sta per lanciare un nuovo traghetto sulla rotta tra Huelva e le Isole Canarie, con tre partenze settimanali a partire dal 13 gennaio 2024. La SICILIA integra la MARIE CURIE, che già opera sulla rotta, in modo da poter offrire tre partenze settimanali in ciascuna direzione sia per il traffico merci che per quello passeggeri, invece delle due partenze precedenti.

Il direttore generale di Baleària, Georges Bassoul, sottolinea in particolare il rispetto dell’ambiente della SICILIA, che funziona a GNL. Questo permetterà alla joint venture di migliorare il servizio e di offrire a tutti i viaggiatori il miglior servizio su questa rotta.

Il direttore della flotta di Fred Olsen Express, Juan Ignacio Liaño, aggiunge che l’integrazione di questa nuova nave sottolinea l’importanza del collegamento tra le Isole Canarie e Huelva. Il percorso offre un collegamento alternativo che fornisce un servizio comodo e di alta qualità.

Da 13 gennaio 2024 ci saranno partenze da Huelva a Tenerife e Gran Canaria il martedì, venerdì e sabato. Il tour di ritorno parte il martedì, il giovedì e la domenica. La modifica degli orari è già stata comunicata ai passeggeri che avevano una prenotazione.

Nel novembre 2023, Fred. Olsen Express e Baleària hanno festeggiato il loro quinto anniversario come operatori congiunti di rotte tra le Isole Canarie e la Penisola Iberica. Nei primi cinque anni, le due compagnie hanno trasportato insieme un milione di metri di corsia e più di 155.000 passeggeri tra Huelva e le Isole Canarie.

10 Baleària esercita l’opzione di acquisto per RUSADIR

[15] Baleària ha esercitato un’opzione per l’acquisto del traghetto ro-pax RUSADIR. Il traghetto a GNL è stato noleggiato a Baleària dall’aprile dello scorso anno. Il RUSADIR, lungo 187 metri e largo 31 metri, utilizzato sulla rotta Malaga-Melilla, ha una capacità di 1.670 passeggeri e può trasportare fino a 2.600 metri di carico di merci. La RUSADIR dispone inoltre di 261 cabine, due caffè, un ristorante, un negozio, un’area per bambini, un cinema, una sala di preghiera, una terrazza e numerose aree lounge.

La RUSADIR era stata originariamente ordinata da Brittany Ferries nel 2017 alla Flensburger Schiffbau Gesellschaft (FSG) come HONFLEUR e doveva diventare la nuova ammiraglia a GNL di Brittany Ferries. Nel 2020, tuttavia, Brittany Ferries decise di cancellare l’ordine di nuova costruzione a causa di enormi ritardi nella costruzione della nave. All’epoca, la HONFLEUR doveva sostituire l’anziana NORMANDIE a Portsmouth-Ouistreham (Caen).

11 Nuovo collegamento tra L’Île-Rousse e Tolone

[16] Da 6 aprile 2024, La Méridionale offrirà un nuovo servizio regolare tra Tolone sulla terraferma francese e L’Île-Rousse in Corsica con la KALLISTE. Sono previste tre partenze settimanali e una direzione, che saranno integrate in alta stagione da una quarta rotazione con scalo a Livorno, in Italia.

[17] La KALLISTE è stata costruita in Finlandia nel 1993 ed è quindi la nave più vecchia della flotta di La Méridionale. Ha 2.200 metri di carico e, con una lunghezza di 165 metri e una larghezza di 29 metri, raggiunge una velocità massima di 19 nodi.

12 E-Flexer per Corsica Linea

[18] Corsica Linea e Stena RoRo hanno firmato un contratto per un nuovo e-flexer con propulsione a GNL. Questo 13° e-flexer entrerà in servizio a marzo 2026 e sarà noleggiato a Corsica Linea con un’opzione di acquisto. Anche il 13° E-Flexer è in costruzione presso il cantiere CMI Jinling di Weihai, in Cina.

La nuova costruzione sarà la seconda nave a GNL della flotta di Corsica Linea a seguito della A GALEOTTA, che sarà consegnata nel 2022. Per Stena RoRo sarà il primo e-flexer consegnato nella regione del Mediterraneo.
Pierre-Antoine Villanova, CEO di Corsica Linea, sottolinea che l’aggiunta di questa seconda nuova nave a GNL alla flotta è un segnale forte, in linea con l’ambizioso percorso di diventare la compagnia di navigazione più moderna del Mediterraneo entro il 2030. L’attenzione è rivolta in particolare alla soddisfazione dei clienti, ai cambiamenti ecologici e all’impegno sociale.

La nuova nave sarà lunga 203 metri, larga 27,80 metri e avrà un pescaggio di 6,50 metri. Inoltre, sarà creata una capacità di 1.000 passeggeri, per i quali saranno disponibili 235 cabine. Lo spazio per le merci sarà disponibile su 2.300 metri di carico.

I motori marini multi-carburante ecologici di Wärtsilä consentono una velocità massima di 23 nodi.

Stena RoRo ha attualmente 13 ordini confermati per navi E-Flexer e due navi RoRo cosiddette “New Max”. Tutte le nuove costruzioni vengono realizzate presso il cantiere navale CMI Jinling di Weihai. In totale sono sei le navi che vengono costruite contemporaneamente nel cantiere. Ad oggi sono state consegnate nove navi.

13 MOBY VINCI e SHARDEN vendute a MSC

[19] Moby venderà i due traghetti MOBY VINCI e SHARDEN a una società controllata dal Gruppo MSC nei prossimi mesi.

In particolare, i traghetti verranno acquistati da Apontes Conglomerate Maritime Limited per una somma totale di 109 milioni di euro. Questa vendita fa parte del prestito d’azionista fornito da Mediterranean Shipping Company per aiutare Moby a ripagare i suoi debiti e a finalizzare il piano di ristrutturazione finanziaria con i suoi creditori, approvato dal tribunale di Milano la scorsa estate.

L’anno scorso, la società del miliardario Gianluigi Aponte ha acquisito una quota del 49% della Moby in difficoltà per una somma fino a 150 milioni di euro.

[20] La MOBY VINCI fu costruita come NURAGHES insieme alla sorella SHARDEN presso la Fincantieri di Castellammare di Stabia. Nel 2023, la NURAGHES viene rilevata da Moby Lines e prende il nome di MOBY VINCI. Entrambe le navi hanno una lunghezza di 214 metri, una larghezza di 26 metri e offrono spazio a 2.910 passeggeri e 1.900 metri di carico. Con una velocità di 28 nodi, sono tra i traghetti Ro-Pax più veloci del Mediterraneo.

14 GNV POLARIS lanciato

Nel numero di dicembre 2022 di FährNews Aktuell, abbiamo riportato l’inizio della costruzione del primo di diversi nuovi traghetti per l’italiana Grandi Navi Veloci, o GNV in breve.

[21] La nuova nave in questione, del cantiere cinese Guangzou, è stata varata ed è in fase di allestimento. La nave, denominata GNV POLARIS, avrà una lunghezza di 218 metri, 3.100 metri di corsia e una capacità di 1.500 passeggeri e la consegna è prevista per la fine dell’anno. Seguiranno altri tre traghetti, due dei quali saranno dotati di propulsione a GNL.

15 MOBY LEGACY consegnato

[22] La MOBY LEGACY, la seconda nuova nave ordinata da Moby, è stata consegnata dal cantiere GSI di Guangzhou. Insieme alla sorella MOBY FANTASY, servirà la rotta tra Livorno e Olbia.

La MOBY LEGACY, che in origine doveva chiamarsi MOBY MAGIC, ha una lunghezza di 237 metri, una larghezza di 32 metri e una capacità di carico di 3.800 metri di corsia. Offre spazio a 3.000 passeggeri, per i quali sono disponibili 441 cabine.

La nave, dotata di GNL e scrubber, è alimentata da quattro motori Wärtsilä, che consentono una velocità di crociera di oltre 23,5 nodi.

[23] Secondo MarineTraffic, la nave è attualmente in rotta verso l’Italia.

Ma questo è tutto per il numero di gennaio di FährNews Aktuell del 2024. Ti è piaciuto il numero? Allora sentiti libero di lasciare un “Mi piace”. Se hai altri commenti o desideri, scrivici un commento. Saremo lieti di ricevere il tuo feedback!

Se non ne hai ancora abbastanza di FährNews, ti consigliamo l’ultimo numero di FährNews Aktuell. Tra le altre cose, ha riguardato la consegna della FINNCANOPUS, il lancio del nuovo traghetto Scandlines e alcune rotte appena inaugurate. Buon divertimento e a presto!

Fonti

  • [1] “L’iconica Love Boat torna a Helsinki: molti ricordano la Viking Cinderella per i suoi artisti di punta, i mega matrimoni e gli show televisivi”. Accesso: 24 gennaio 2024. [Online]. Disponibile su: https://www.vikingline.com/press-room/1FF449E59285C52C/
  • [2] sandra, “Il nuovo Polferries Ro-Pax sta prendendo forma”, Ferry Shipping News. Accesso: 20 gennaio 2024. [Online]. Disponibile su: https://ferryshippingnews.com/the-new-polferries-ro-pax-is-taking-shape/
  • [3] “A GALEOTTA, Nave passeggeri/Ro-Ro Cargo – Dati della nave e posizione attuale – IMO 9891749 – VesselFinder”. Accesso: 20 gennaio 2024. [Online]. Disponibile su: https://www.vesselfinder.com/de/vessels/details/9891749
  • [4] “La nuova nave Visentini di Polferries si chiamerà VARSOVIA”, Shippax. Accesso: 20 gennaio 2024. [Online]. Disponibile su: https://www.shippax.com/en/news/polferries-visentini-newbuild-to-be-named-varsovia.aspx
  • [5] “Unity Line a LinkedIn: Nowy prom we flocie Unity Line już kursuje na linii Świnoujście -…”. Accesso: 24 gennaio 2024. [Online]. Disponibile su: https://www.linkedin.com/posts/unity-line_nowy-prom-we-flocie-unity-line-ju%C5%BC-kursuje-activity-7155499300582481920-HC_P
  • [6] “Il porto di Hirtshals diventerà più grande: l’espansione del porto da un miliardo di corone danesi è ora aperta alla gara d’appalto”, Porto di Hirtshals. Accesso: 24 gennaio 2024. [Online]. Disponibile su: https://portofhirtshals.dk/en/currently/news/port-of-hirtshals-is-set-to-become-bigger-billion-dkk-port-expansion-is-now-open-for-tender/
  • [7] “Fatti”, Porto di Hirtshals. Accesso: 24 gennaio 2024. [Online]. Disponibile su: https://portofhirtshals.dk/en/about-the-port/facts/
  • [8] “Fjord1 ha firmato un contratto per il primo collegamento al mondo con traghetti autonomi”, Shippax. Accesso: 24 gennaio 2024. [Online]. Disponibile su: https://www.shippax.com/en/news/fjord1-signed-contract-for-the-worlds-first-ferry-connection-with-autonomous-ferries.aspx
  • [9] “PRIDE OF CANTERBURY venduto per il riciclaggio”, Shippax. Accesso: 20 gennaio 2024. [Online]. Disponibile su: https://www.shippax.com/en/news/pride-of-canterbury-sold-for-recycling.aspx
  • [10] “PO LIBERTE, Nave passeggeri/Ro-Ro Cargo – Dati della nave e posizione attuale – IMO 9895173 – VesselFinder”. Accesso: 20 gennaio 2024. [Online]. Disponibile su: https://www.vesselfinder.com/de/vessels/details/9895173
  • [11] “Il pionieristico traghetto P&O entra in servizio tra Dover e Calais”. Accesso: 20 gennaio 2024. [Online]. Disponibile su: https://www.niferry.co.uk/pioneering-po-ferry-enters-service-between-dover-and-calais/
  • [12] “DFDS chiuderà il servizio Calais – Tilbury”, Shippax. Accesso: 24 gennaio 2024. [Online]. Disponibile su: https://www.shippax.com/en/news/dfds-to-close-down-its-calais-tilbury-service.aspx
  • [13] sandra, “Stena Line ha firmato un altro importante accordo con Peel Ports Group”, Ferry Shipping News. Accesso: 24 gennaio 2024. [Online]. Disponibile su: https://ferryshippingnews.com/stena-line-has-signed-another-important-deal-with-peel-ports-group/
  • [14] “Baleària e Fred. Olsen Express aumentano le frequenze sulla rotta Huelva-Canarie”, Baleària e Fred. Olsen Express aumentano le frequenze sulla rotta Huelva-Canarie”, Shippax. Accesso: 20 gennaio 2024. [Online]. Disponibile su: https://www.shippax.com/en/news/baleria-and-fred-olsen-express-increase-frequency-on-the-huelva-canary-route-.aspx
  • [15] “Baleària esercita l’opzione di acquisto di RUSADIR”, Shippax. Accesso: 20 gennaio 2024. [Online]. Disponibile su: https://www.shippax.com/en/news/baleria-exercise-option-to-buy-rusadir.aspx
  • [16] “La Méridionale apre una nuova linea regolare tra L’Ile-Rousse e Tolone”, Shippax. Accesso: 20 gennaio 2024. [Online]. Disponibile su: https://www.shippax.com/en/news/la-meridionale-opens-a-new-regular-line-between-lile-rousse-and-toulon.aspx
  • [17] “M/S KALLISTE (1993)”. Accesso: 20 gennaio 2024. [Online]. Disponibile su: http://www.faktaomfartyg.se/kalliste_1993.htm
  • [18] “Corsica Linea firma un contratto con Stena RoRo per E-Flexer”, Shippax. Accesso: 20 gennaio 2024. [Online]. Disponibile su: https://www.shippax.com/en/news/corsica-linea-signs-a-contract-with-stena-roro-for-e-flexer.aspx
  • [19] sandra, “MOBY VINCI e SHARDEN saranno vendute a MSC”, Ferry Shipping News. Accesso: 20 gennaio 2024. [Online]. Disponibile su: https://ferryshippingnews.com/moby-vinci-and-sharden-to-be-sold-to-msc/
  • [20] “Moby Vinci”, Wikipedia. 14 novembre 2023. Accesso: 20 gennaio 2024. [Online]. Disponibile su: https://de.wikipedia.org/w/index.php?title=Moby_Vinci&oldid=239107499
  • [21] “Il cantiere GSI ha varato GNV POLARIS”, Shippax. Accesso: 20 gennaio 2024. [Online]. Disponibile su: https://www.shippax.com/en/news/gsi-shipyard-launched-gnv-polaris.aspx
  • [22] “MOBY LEGACY consegnato”, Shippax. Accesso: 20 gennaio 2024. [Online]. Disponibile su: https://www.shippax.com/en/news/moby-legacy-delivered.aspx
  • [23] “Nave MOBY LEGACY (Ro-Ro/Passenger Ship) Registrata a Malta – Dettagli nave, posizione attuale e informazioni sul viaggio – IMO 9837511, MMSI 256508000, Call Sign 9HA5865 | AIS Marine Traffic”, MarineTraffic.com. Accesso: 20 gennaio 2024. [Online]. Disponibile su: https://www.marinetraffic.com/en/ais/details/ships/shipid:7812742/mmsi:256508000/imo:9837511/vessel:MOBY LEGACY

Puoi trovare questo e altri episodi di FährNews Aktuell a canale YouTube di
canale YouTube di FerryNews
.

Capt'n Ferry Avatar

Capt'n Ferry

Capt'n Ferry ist dein Spezialist für die Reise mit der Fähre - er bereiste bereits viele Flüsse & Meere auf der ganzen Welt und sammelte dort zahlreiche Erfahrungen auf den verschiedensten Fähren & Kreuzfahrtschiffen. Capt'n Ferry unterstützt dich bei deiner Reiseplanung mit Hilfe von Informationen über die einzelnen Fährverbindungen, Reedereien, Häfen, Regionen, Fährschiffe, News & Angebote, die hier auf faehren.net veröffentlich werden.

Potrebbero interessarti anche...

Teile deine Gedanken & Erfahrungen mit uns!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *